La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

giovedì 29 gennaio 2009

Bologna: partecipazione al voto dei cittadini comunitari

Bologna - In merito alla partecipazione al voto amministrativo dei cittadini comunitari, il Consiglio comunale di Bologna ha approvato due ordini del giorno, presentati dal consigliere Leonardo Barcelò Lizana.

Nel primo, dopo la premessa, si "invitano i Parlamentari eletti in Emilia-Romagna ad impegnarsi nelle sedi competenti affinchè l'iscrizione ai registri elettorali dei cittadini comunitari avvenga in modo automatico all'atto della concessione della loro residenza in una città italiana, così come succede in altri Paesi europei, facilitando in questa maniera l'esercizio del loro diritto al voto ed agevolando la loro partecipazione alle scelte politico - amministrative del nostro Paese".

Nel secondo, sottoscritto dalla consigliera Siriana Suprani, "si invita l'Amministrazione comunale ad adottare tutte le misure necessarie per incentivare la partecipazione al voto amministrativo dei cittadini comunitari attraverso un' azione istituzionale di facilitazione alle iscrizione ai registri elettorali preceduta da una campagna di diffusa informazione rispetto all'esercizio di tale diritto elettorale (anche mediante inserimento informatico nel sito del Comune, la pubblicizzazione nelle sedi dei Quartieri, nei mezzi pubblici e in ogni altro luogo idoneo allo scopo)".

I due ordini del giorno sono stati approvati con 20 voti favorevoli (PD; SD; Verdi; Società civile e Misto) e 6 contrari (FI-PDL; AN-PDL). Il primo odg ha avuto anche il voto di astensione della consigliera Noè (LtB).

Fonte: Bologna 2000.

1 commento:

Giovanna ha detto...

Cari Amici io avevo dei dubbi sull'iscrizione del mio ragazzo rumeno sebastiano ho scritto a Leonardo Barcelo Consigliere comunale di Bologna Gruppo P.D. e me ha dato tutte le informazioni, se volete potete scriverle pure voi barcelo4@virgilio.it

Posta un commento