Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

giovedì 3 settembre 2009

Cinema: Venezia, applausi per il film romeno

CINEMA: VENEZIA, APPLAUSI PER IL FILM ROMENO CON INSULTI A POLITICI ITALIANI

Venezia, 3 set. - (Adnkronos) - Applausi a scena aperta per gli insulti nei confronti dei politici italiani nella proiezione in anteprima per la stampa di 'Francesca' il film del regista romeno Bobby Paunescu che apre la sezione 'Orizzonti' della Mostra del Cinema di Venezia. Il film, applaudito anche nel finale, e' tutto incentrato "sulla crisi di identita' che permea la societa' degli ex Paesi comunisti -come afferma lo stesso regista- senza alcun valore e punto fermo", e racconta la storia di Francesca (l'attrice Monica Birladeanu), una giovane maestra d'asilo romena che sogna di emigrare in Italia.

A pronunciare gli insulti ("tr..a" e "sindaco di m....") nei confronti di Alessandra Mussolini e del sindaco di Verona Flavio Tosi e' il padre della ragazza, che accusa poi piu' in generale gli italiani di razzismo, cercando di dissuadere la giovane a trasferirsi in Italia. In realta' il film che non vedra' mai realizzarsi l'arrivo in Italia della ragazza, e' una pesantissima critica alla societa' romena.

"'Francesca' -sottolinea il regista- e' un'opera che tratta delle cose cui siamo fin troppo pronti a rinunciare nell'aspirazione ad una vita migliore condotta altrove, mentre tutti si sforzano di trovare il loro posto nel mondo. Si tratta di una storia contemporanea sulla famiglia, sui rapporti, sul bisogno di fidarsi l'uno dell'altro e sulla necessita' di affrontare i rischi che si incontrano lungo il cammino, ma anche di uno specchio su questo mondo violento, aggressivo e insicuro", conclude il regista che e' un noto produttore romeno al suo debutto nel lungometraggio.

Fonte: Adnkronos IGN.

Nessun commento:

Posta un commento