La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 21 gennaio 2010

Romeni d'Italia. Migrazioni, vita quotidiana e legami transnazionali


Giovedì 21 gennaio ore 17.00 caffè letterario, presentazione del libro
Romeni d'Italia. Migrazioni, vita quotidiana e legami transnazionali di Pietro Cingolani, ed. Il Mulino

intervengono:
Miruna Cajvaneanu, giornalista Gazeta Romaneasca
Raluca Lazarovici, mediatrice, associazione MigraMente
Pietro Cingolani, ricercatore, Fieri Forum Internazionale ed Europeo di Ricerche sull'Immigrazione

Pietro Cingolani, ricercatore dell'Università di Torino, del Fieri ed autore della ricerca, insieme a Miruna Cajvaneanu (giornalista) e a Raluca Lazarovici (mediatrice), ci guideranno alla conoscenza della principale comunità straniera in Italia. Nonostante la sovraesposizione mediatica e le strumentalizzazioni politiche di cui a volte è stata oggetto, su di essa mancavano finora analisi approfondite. Questo libro viene a colmare tale lacuna, ricostruendo la vicenda esemplare di Marginea, un paese rurale della Moldavia romena, che ha conosciuto dopo il 1989 un vero e proprio esodo della popolazione. Ne emergono diversi aspetti cruciali che consentono di comprendere meglio la situazione attuale: le condizioni di vita e la mobilità durante il socialismo, i legami familiari, la posizione delle donne, le caratteristiche dell'insediamento urbano, le relazioni lavorative, il ruolo delle istituzioni religiose. Il lettore entra così in un fitto reticolo di legami e memorie che collegano l'Italia alla Romania, e che restituiscono anche un'immagine inedita del nostro paese, visto attraverso gli occhi di questi nuovi concittadini.

Fonte: TerniMania

Nessun commento:

Posta un commento