Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

giovedì 12 agosto 2010

Activitate de studiu asupra „Promozione della lingua e cultura italiana in Romania”‏

Mă numesc Marco Pesticcio, sunt italian si absolvent al Facultăţii deLitere si Filozofie, adresa de istorie modernă si contemporană de la „Università degli Studi” din Milano. La începutul octombriei voi fi bursier MECT in Bucureşti pentru a desfăşura o activitate de studiu asupra „Promozione della lingua e cultura italiana in Romania”; cercetarea ca am început anul trecut, datorita colaborarea cu profesoara Marinela Vrămuleţ, când am fost bursier la Universitatea Ovidiu si profesor de limba si civilizaţie la Liceul G. Calinescu din Constanța (pentru programul delatiat). Deci am hotarit sa va contactez fiindcă as vrea promova acest program de cercetare.
Toate cele bune,
dr. Marco Pesticcio
----
Promozione della lingua italiana in Romania
Attività di studio e di ricerca sulla promozione della lingua e cultura italiana in Romania.
Attività di studio e di ricerca – Borsa MECT A.A. 2010 – 2011

Premessa.
Il presente progetto di studio e di ricerca è articolato in tre distinte fasi, che verranno costantemente adattate al contesto e alle opportunità che di volta in volta emergeranno.
(da settembre fino a dicembre 2010)

I fase – Mappatura dei centri di cultura italiana in Romania.

Questa prima fase ha un carattere sostanzialmente preparatorio, finalizzato cioè alla raccolta d'informazioni e testimonianze sullo stato d'insegnamento della lingua italiana in Romania.

L'intento è quello di mettere in rilievo i centri di promozione e di insegnamento della lingua e della cultura italiana in Romania, con particolare attenzione al contesto culturale di Bucarest .

Obbiettivi :

creare un'ampia rete di contatti con il maggior numero di appassionati d'italianistica;
realizzare una mappatura dei principali centri di cultura italiana in Romania;
stimolare il dialogo e l'interazione tra organismi e istituzioni che si occupano della cultura italiana;
individuare possibili attività culturali connesse alla promozione della lingua italiana.

II fase – Creazione di una rete di contatto.

Con la seconda fase entriamo nel vivo di questo progetto: dopo aver creato un'ampia rete di contatti infatti si toccherà con mano le realtà culturali presenti sul territorio.

Si cercherà cioè di conoscere personalmente i promotori della lingua e della cultura italiana: incontrando e dialogando con i lettori, i docenti, i professori, i ricercatori e i maestri, così come gli studenti, gli alunni e più in generale gli italofoni.

Durante questa fase verranno realizzate e raccolte varie interviste e verranno scattate diverse foto, al fine di testimoniare la vitalità di questi centri di cultura italiana.
(attività dopo il dicembre 2010)

III fase – Promozione della lingua e cultura italiana.

Premessa - Insegnare la lingua italiana non può essere un atto meccanico, privo di spessore e passione. La lingua italiana infatti non è altro che l'espressione più intima di una cultura, di una mentalità, di un modo di vivere. Insegnare questa materia quindi significa promuoverne anche la cultura, essenza stessa di un binomio imprescindibile.

Ovviamente è difficile poter anticipare ora quali attività sarà possibile promuovere, ciò infatti dipenderà da molti fattori. Certo è che sarebbe davvero interessate poter organizzare iniziative inerenti alla promozione della lingua e della cultura italiana.

Presso l'Università Ovidiu di Costanza, ad esempio, ho avuto la possibilità di promuovere e organizzare diverse attività. Come il progetto “cultura e cinema italiano” che ha coinvolto una ventina di studenti, provenienti sia dall'università sia dal liceo, nella visione e discussione di alcuni film sulla cultura italiana contemporanea.

Un'altra iniziativa, sullo sfondo delle Zilele Portilor Deschise la Universitatea, ha coinvolto alcune classi del liceo Teoretic G. Calinescu che grazie ad alcune attività presso l'Università Ovidiu hanno potuto conoscere da vicino le tematiche dei corsi universitari di lingua italiana, aprendo anche un dibattito sulle opportunità e sugli sbocchi associati ad una laurea in lingua e cultura italiana.

Sempre in questo liceo inoltre ho avuto modo di tenere varie lezioni sulla storia dell'Italia contemporanea. Altre iniziative interessanti potrebbero riguardare, ad esempio, la realizzazione di una mostra fotografica, molto dipenderà però da molteplici fattori.

L'obbiettivo finale – Creazione di un valore aggiunto.

Lo scopo finale di queste attività non consiste tanto nella stesura di uno elaborato o di una tesi. Ovviamente verrà redatto e depositato presso l'Istituto Italiano di Cultura “Vito Grasso” di Bucarest uno studio attestante le attività svolte e forse verrà anche allestita una mostra fotografica, ma l'obbiettivo finale sarà quello di stimolare la ricerca di una migliore strategia di promozione della lingua e cultura italiana in Romania.

Questo sarà possibile solo attraverso una capillare documentazione e comparazione della attività promosse da ogni singolo centro culturale; sarà questo il valore aggiunto, la vera e propria speranza di questo lavoro.

Inoltre dovendo anche svolgere delle attività presso l'ufficio culturale dell'Ambasciata italiana a Bucarest, cercherò di adoperarmi il più possibile per creare le condizione migliori per un maggior coinvolgimento di questa istituzione.

Promozione della lingua italiana in Romania
Nella speranza di poter realizzare un buon lavoro, vi invito a collaborare attivamente a questo progetto con idee, critiche e suggerimenti.

Ringraziandovi per la cortese attenzione.
Dott. Marco Pesticcio
m.pesticcio@gmail.com
http://italianoinromania.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento