Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

venerdì 9 dicembre 2016

Cuore romeno anche in città

CELEBRAZIONI

06 dicembre 2016
L’associazione Italia-Romania ha celebrato la festa del 1° dicembre

ORISTANO. Anche l'Associazione Interculturale Italia- Romania "Cuore Romeno" Onlus di Oristano, rappresentata dal presidente Daniel Manda e dal vicepresidente Franco Fara, ha partecipato nei giorni scorsi a Cagliari alla Festa Nazionale della Romania.

In occasione della ricorrenza, che si celebra il primo dicembre, la Chiesa ortodossa romena di Cagliari guidata dal prete Ioan Agape, ha organizzato un incontro per la comunità romena che vive in Sardegna, la più numerosa comunità straniera nell'isola. Ogni anno, all'inizio di dicembre si celebra la Festa nazionale della Romania, che ricorda la formazione, il 1 dicembre 1918, dello stato nazionale romeno moderno. Dopo la partecipazione del piccolo Regno della Romania alla Prima Guerra Mondiale, nel 1918 le regioni storiche nelle quali i romeni formavano la maggioranza della popolazione - la Bassarabia, la Bucovina e la Transilvania - decisero la loro unione con la Romania. Così, il 1 dicembre 1918, con l'unione della Transilvania, si concluse il lungo processo dell'unità nazionale dei romeni.

Questo giorno ha riacquisito la sua importanza storica dopo la caduta del regime totalitario di Ceausescu. Dal 1991, il 1 dicembre è ridiventato la festa nazionale del popolo romeno.

Fonte: La Nuova Sardegna


Leggi anche:
I romeni comunità straniera più numerosa in Sardegna. Festa e balli in piazza a Cagliari

Nessun commento:

Posta un commento