La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

venerdì 7 settembre 2018

Morto nel crollo del ponte, organi salvano tre vite

24 agosto 2018

Sono stati trapiantati su tre persone gli organi di Marian Rosca, camionista romeno di 36 anni, morto all'ospedale San Martino di Genova il 18 agosto per le ferite riportate nel crollo del Ponte Morandi. La famiglia ha autorizzato l'espianto e sono stati prelevati i due reni e il fegato. Quest'ultimo è stato trapianto a Padova. Lo scrive il sito dei romeni in Italia Rotalianul. Marian era del villaggio di Curtisoara, nella contea di Gorj. Faceva il camionista a Parigi e coi soldi guadagnati si era costruito una casa nel paese natale. Contava di sposarsi quest'anno. La mattina del 14 agosto stava attraversando il Ponte Morandi col collega romeno Anatoli Malai, 44 anni. Quest'ultimo era morto sul colpo, mentre Rosca era stato soccorso in condizioni gravissime, con ferite alla testa. Il corpo del camionista è stato riportato al suo paese, dove domenica verrà celebrato il funerale.

Fonte: ANSA


Leggi anche:
Trapiantati su tre persone gli organi di Marian Rosca, 36enne rumeno, morto nel crollo del Ponte Morandi
Camionista rumeno morto al Morandi salva tre vite
Organi camionista romeno morto nel crollo salvano tre vite
Crollo ponte Morandi: gli organi del camionista romeno salvano tre vite
Crollo ponte: la famiglia di Marian Rosca ingaggia due avvocati per chiedere giustizia

Nessun commento:

Posta un commento