Online dal 2008, con informazioni utili, in italiano e romeno, per i romeni che vivono in Italia. Online din 2008, cu informaţii utile, în română şi italiană, pentru românii care trăiesc în Italia.

La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

martedì 25 giugno 2019

Nettuno, 20enne si arrampica sul tetto del treno: muore folgorato sotto gli occhi del fratellino


Domenica 23 Giugno 2019
di Ivo Iannozzi

Nettuno, 20enne si arrampica sul tetto del treno: muore folgorato sotto gli occhi del fratellino
Tragedia nella notte alla stazione ferroviaria di Nettuno, in provincia di Roma, dove un ragazzo di nazionalità romena di venti anni, Cercel Florin, è morto folgorato dopo aver toccato i fili della rete elettrica che corrono lungo il tetto del treno. La tragedia si è consumata intorno alle 2 quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione. Per giocare, si è arrampicato sul tetto del convoglio fermo al binario 1.

Il dramma si è consumato in pochi minuti: il ragazzo ha infatti toccato i fili della linea elettrica che alimenta la rete tra i vagoni 3 e 4 ed è rimasto folgorato. Gli amici lo hanno subito soccorso ed hanno dato l’allarme al 118. Quando i sanitari sono arrivati hanno tentato una disperata azione di rianimazione, ma non c’è stato niente da fare; sull’episodio indagano i carabinieri. Il corpo dello sfortunato ragazzo è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ipotesi di una bravata finita male. È morto davanti agli occhi del fratello di 16 anni Florian Cercel, il ragazzo di 20 anni rimasto folgorato nella notte mentre saliva sul tetto di un treno fermo alla stazione di Nettuno. Lo si apprende da fonti investigative. Il 20enne era in compagnia di amici nella stazione di Nettuno che la sera diventa un punto di ritrovo per i ragazzi della zona. L'ipotesi è che si sia trattato di una bravata finita male. Il giovane era in compagnia del fratellino e di altri tre amici tra cui una ragazza. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del personale del 118.

Fonte: Il Messaggero


Leggi anche:
Nettuno, una scarica elettrica da 3.200 volt ha ucciso il ventenne romeno Florin Cercel
Nettuno, 20enne si arrampica sul tetto del treno: muore folgorato sotto gli occhi del fratellino

Nessun commento:

Posta un commento