La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza da casa.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate!

giovedì 8 agosto 2019

Travolto da un'auto a Ischia, muore sedicenne romeno

Il ragazzo è stato falciato da un'auto guidata da una 40enne del posto

domenica 4 agosto 2019
di Rossella Strianese

Nel 2012 la donna aveva già provocato la morte di un uomo in un altro incidente. Le avevano sospeso la patente per un anno. Ora deve rispondere di omicidio stradale
Ischia.
È stato travolto da un'auto lungo una strada a scorrimento veloce, la variante esterna di Ischia, meglio conosciuta come superstrada: è morto sul colpo un giovane di nazionalità romena, James Velsmali, classe 2003, investito da una Peugeot, che avrebbe invaso la corsia opposta al senso di marcia.

Il ragazzo stava camminando a piedi quando si è visto piombare l’auto addosso. Il 16enne è stato investito da una donna di 40anni, C. S., ischitana, che è stata poi ricoverata in stato confusionale all’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno, dove è piantonata agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale. Secondo il racconto di un testimone alla Polizia di Stato la donna avrebbe imboccato una curva per poi finire la corsa contro un’auto in sosta e poi contro un muretto. Sull'asfalto non ci sarebbero segni di frenata. Nell’impatto è stato colpito il ragazzo che stava percorrendo a piedi la strada, già tristemente nota per altre tragedie. Secondo quanto riferito dalla Polizia, nel 2012 la donna aveva investito e provocato la morte di un uomo in un altro incidente: per un anno le era stata sospesa la patente. Le indagini sono affidate al commissariato di Polizia di Ischia, diretto dal vice questore Alberto Mannelli. La salma è posta sotto sequestro in attesa del trasferimento a Napoli per l'autopsia, disposta dal pubblico ministero di turno. La vittima era a Ischia per far visita alla sorella, residente sull'isola. Sulla tragedia ha espresso "profondo cordoglio a nome di tutta l'amministrazione" il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino.

Fonte: Otto Pagine

Nessun commento:

Posta un commento