La comunità romena si incontra e si racconta attraverso storie quotidiane, punti di vista, fatti di cronaca, appuntamenti e novità, per non dimenticare le radici e per vivere meglio la distanza dal paese natale.
Informazioni utili per i romeni che vivono in Italia, per conoscere le opportunità che la realtà circostante offre e divenire cittadini attivi.

Comunitatea Românească în Italia

Locul unde comunitatea românească se regăsește zilnic în știri, noutăți, mărturii, informații și sfaturi, pentru a nu uita rădăcinile și a trăi mai bine departe de țara natală. Informații utile pentru românii care trăiesc în Italia, despre oportunitățile pe care le oferă realitatea din jur și pentru a deveni cetățeni activi.

Bun găsit pe site! Benvenuto!

Comentează articolele publicate! Commenta gli articoli pubblicati!

martedì 3 marzo 2020

'Lo spazio e il tempo' di Mihail Diaconescu a Udine

Mercoledì 4 marzo, l'incontro per il ciclo 'Dialoghi in Biblioteca'

01 marzo 2020

Mercoledì 4 marzo, alle ore 18.00, per il ciclo “Dialoghi in Biblioteca” organizzati dalla Biblioteca Civica nella Sala Corgnali in Riva Bartolini 5 a Udine, sarà presentato il libro Lo spazio e il tempo di Mihail Diaconescu, edito l'anno scorso a Milano dall'editore Rediviva.

L'opera sarà presentata da Giorgio Giacomello, Renzo Peressini e Mario Turello.
Il libro, traduzione dal romanzo storico romeno del prof. Mihail Diaconescu Depărtarea și timpul, narra, in forma narrativa, le vicende di Dionisio il Piccolo (470-545), l'esponente più illustre della Scuola letteraria e teologica di Tomis nella Dacia Pontica. Visse poi a Costantinopoli e a Ravenna, presso la corte di Teodorico, e quindi a Roma da Papa Gelasio. È famoso per avere calcolato la data di nascita di Gesù, collocandola nell'anno 753 dalla fondazione di Roma, e per avere introdotto l'uso di contare gli anni a partire da tale data, il sistema di gran lunga più utilizzato sulla Terra.

Mihail Diaconescu, romanziere, critico e storico letterario, esteta e teologo ortodosso, dottore in filologia presso l'Università di Iasi e membro titolare dell'Unione degli Scrittori Romeni, è uno dei più grandi romanzieri romeni, proposto per il premio Nobel per la letteratura nel 2013. La sua opera letteraria monumentale conta dieci romanzi, ai quali sono stati dedicate sei monografie e migliaia di articoli, fatto unico nella cultura romena contemporanea.

Fonte: ilFriuli


Su Amazon solo in formato Kindle:

Nessun commento:

Posta un commento